U.S.M.I.

Unione Sportiva
Marinara Italiana

U.S.M.I.

Unione Sportiva
Marinara Italiana

Le feste di San Pietro

Ogni anno, la prima domenica di Luglio,  l'U.S.M.I. organizza una manifestazione a ricordo della posa sul fondale antistante la sede della società della statua bronzea di San Pietro.
Questa originale iniziativa assume per la popolazione di Quinto, in particolare, un forte richiamo alle tradizioni storiche, culturali e religiose nella ricorrenza di San Pietro.

LA STORIA - 1 Luglio 2000
Per commemorare il 25° anniversario della costituzione, l' U.S.M.I. ha realizzato un progetto ambizioso che consiste nella posa in mare di una statua bronzea dell’altezza di un metro, riproducente San Pietro.
Il sito prescelto (LATITUDINE: 44° 23' 02” NORD - LONGITUDINE: 09° 00' 95” EST) è stato individuato a circa 50 metri dalla scogliera antistante la Sede dell' USMI ad una profondità di circa dieci metri, in un pianoro roccioso protetto da una corona di scogli verso il largo mentre verso terra non presenta ostacoli per il passaggio delle onde che, anche in caso di mareggiate possono attraversarlo senza creare turbolenze.

La manifestazione, organizzata Sabato 1 Luglio 2000, è iniziata con una cerimonia religiosa presso la Parrocchia di San Pietro di Quinto officiata dal Parroco Don Corrado Franzoia, alla quale hanno preso parte le Confraternite, le Associazioni sportive e del tempo libero ed i parrocchiani.

Da qui è quindi partita per le vie di Quinto la processione dei fedeli al seguito del carro, sul quale era stata sistemata la statua in bronzo di San Pietro realizzata dalla Fonderia d'Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta, accompagnata dalla Banda musicale di Rivarolo.

Al termine della processione il corteo è giunto alla Sede sociale dove c'era ad attendere una grande folla che nel frattempo aveva assistito alle esibizioni canore del Gruppo Tradizioni Liguri "Zenantiga" che ha allietato l'attesa con "trallaleri" e canti tradizionali genovesi.
Presso l'area in concessione all'U.S.M.I. il nostro Presidente Marco Biffoni, ha dato il benvenuto alle Autorità intervenute, tra le quali: la Presidente ed il Vice Presidente della Circoscrizione IX - Levante, il coordinatore della 4a Commissione della Circoscrizione, i Comandanti delle Stazioni di Nervi della Polizia, dei Carabinieri e della Polizia Municipale, il Comandante dei Vigili del Fuoco, il coordinatore delle Pubbliche Assistenze (Socio USMI Renato Bonassi) con i mezzi e personale di assistenza della Croce Verde di Quarto, Croce Verde di Quinto, Croce Rossa di Apparizione, Croce Rossa di Bavari, Pubblica Assistenza Nerviese, Presidente del CONI Ligure, Vice Prefetto di Genova, l'Assessore Regionale alla Cultura e Sport.

Il Cardinale di Genova, S.E. Dionigi Tettamanzi, ha quindi officiato la Santa Messa sul caratteristico altare realizzato dalla Scuola d'Arte Marinara USMI e allestito con addobbi floreali

La statua è stata benedetta ed affidata ai subacquei per la sistemazione sul fondale marino, davanti alla Sede sociale.

Inoltre tale iniziativa si prefigge di risultare una forte attrazione per gli appassionati subacquei che avranno un motivo in più per scegliere Quinto per le loro escursioni, dove troveranno una originale attrattiva subacquea facilmente raggiungibile che si affianca ai già noti "Cristo degli abissi" di San Fruttuoso di Camogli ed alla "Madonetta" di Zoagli.

U.S.M.I.

  • UNIONE SPORTIVA MARINARA ITALIANA.
  • Partita I.V.A. 12345678901
  • IBAN: IT 29 Y 02008 01450 000100071580

Contatti

  • Via Gianelli 3r
  • 16166 Genova Quinto IT
  • Telefono: +39 333 84 08 628
  • Mail: usmi@libero.it